Archivi del 900

Ernesto Nicosia

Nasce nel 1944 a Roma, dove svolge la professione forense dedicando particolare attenzione ai problemi inerenti i diritti degli autori delle opere cinematografiche.

Nel 1994 viene incaricato da Manuel De Sica di costituire un organismo che salvaguardi la memoria del padre dall`ingiuria del tempo. Nasce così l`Associazione Amici di Vittorio De Sica della quale assume la carica di segretario. Dalla sua costituzione ad oggi l`Associazione ha provveduto al restauro dei più importanti film di Vittorio De Sica, ha editato oltre 12 monografie sul Regista, ha organizzato eventi all'estero e in Italia: a Cagliari, al Museo Civico, dove, a margine di una mostra fotografica sul Regista, è stata presentata l'edizione restaurata de Il giardino dei Finzi Contini (1971), e, in ultimo, a Napoli nel 2012, ove è stato proiettato Lohengrin (1936) di Nunzio Malasomma e offerta la monografia relativa.

In considerazione dei risultati conseguiti, nel 2000, approssimandosi il centenario della nascita di Alessandro Blasetti, la figlia del Regista, Mara, lo incarica di organizzare le celebrazioni in onore del padre. Costituisce con i nomi più prestigiosi del cinema italiano il Comitato Alessandro Blasetti per le celebrazioni del centenario che, sotto la sua direzione, provvede al restauro del film Fabiola (1948) ed edita la monografia 1900 a. blasetti 2000, un'opera che raccoglie i contributi dei più importanti critici del cinema. Per avvicinare i giovani al Regista realizza un CD rom Alessandro Blasetti: un primo incontro a cura di Grazia Sette, che viene presentato con successo nell`ambito di Culturalia 2000. Le celebrazioni proseguono ad Agrigento in occasione dell'Efebo d'oro, dove nel locale museo archeologico viene allestita la mostra Alessandro Blasetti. Il mestiere del cinema, poi riproposta al Museo di Roma in Trastevere.

Nel 2002, su incarico di Anna Maria Camerini ed Evelina Nazzari, costituisce Gli archivi del 900, di cui assume la carica di segretario generale, istituzione che, seguendo l'indirizzo dell'Associazione e del Comitato, si prefigge non solo la salvaguardia del cinema di Mario Camerini ed Amedeo Nazzari ma anche di promuovere il giovane cinema italiano d'autore. Così da un lato restaura e presenta al pubblico film come I promessi sposi (1941) di Mario Camerini o La cena delle beffe (1941) di Alessandro Blasetti con Amedeo Nazzari, e dall'altro, a partire dal 2005, organizza il santa marinella film festival una rassegna competitiva sul giovane cinema italiano che ogni estate ha luogo sulla riviera tirrenica.

Edita la monografia Contessa di Parma La modernità a Torino negli anni Trenta sull'omonimo film di Alessandro Blasetti, volume con il quale prende il via la collana I quaderni de Gli archivi.
Negli anni successivi, per la medesima collana, cura I promessi sposi, un film Lux diretto da Mario Camerini, Amedeo Nazzari. Rigore e pathos con Arnaldo Colasanti e Ettore Fieramosca. Segreti e passioni secondo Blasetti con Franco Prono. Per festeggiare gli ottanta anni di Luigi Magni cura con Arnaldo Colasanti la quinta monografia della collana Luigi Magni: l'altra storia che viene presentata in occasione della premiazione del santa marinella film festival.

In occasione del trentennale della scomparsa di Mario Camerini esce la monografia Mario Camerini: la nascita della modernità che presenta a Roma nell'ambito del Festival Internazionale del Cinema, ad una folta e qualificata platea. Nella stessa occasione all'Auditorium Parco della Musica viene proiettato, di Mario Camerini, l'ultimo capolavoro del periodo muto Rotaie e, a conclusione del santa marinella film festival 2011, dopo la proclamazione dei vincitori, Batticuore (1939).

Nell'estate 2013, per ricordare Furio Scarpelli da poco scomparso, apre la IX edizione del santa marinella film festival con Tormenti, film disegnato (dallo stesso Scarpelli) per la regia del nipote Filiberto.

Visto il successo riscosso dal santa marinella film festival, in collaborazione con l'Associazione 50&PIù, i film premiati nelle varie edizioni del festival vengono riproposti al pubblico romano nell'Auditorium di Palazzo Antici Mattei di Via Michelangelo Caetani, grazie all'ospitalità dell'ICBAS (Istituto Centrale per i Beni Audiovisivi e Sonori).

Attualmente continua a curare, come organizzatore e direttore artistico, il santa marinella film festival, giunto alla sua XII edizione, e gli eventi ad esso collegati, che vanno sotto il nome di aspettando il festival.

Grazie Sette

 

Titoli di studio

Laurea in Lettere (indirizzo classico: Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Romana) conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” nell’aprile 1990 con voti 106/110.

Diploma di operatrice informatica conseguito nel 1993 presso l’Istituto Fevola di Roma con voti 29/30.

Diploma di frequenza al corso di formazione: “Catalogazione per autore e descrizione bibliografica di monografie” organizzato dalla Biblionova S.c.r.l., per un totale di 28 ore, nel gennaio 2003.

Conoscenza delle lingue

Inglese: Discreta conoscenza(Certificato della Pitman School of English di Londra).
Tedesco: conoscenza basilare (Certificati della Associazione culturale Italia-Germania di Roma).

Attività scientifica e di ricerca

Dal 1982-1983 ha collaborato con la Cooperativa Archeologica “Origini” per attività di ricerche bibliografiche sul periodo imperiale romano Giulio-Claudio.

Nel periodo 1985-1991 ha partecipato a numerose campagne di scavo, nonché ai successivi lavori di schedatura dei relativi reperti archeologici con L’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e con la Soprintendenza Archeologica di Roma presso l’Area Sacra della Magna Mater sul Palatino. In tale ambito, nel 1991 ha altresì espletato l’incarico di Responsabile di Saggio.

Dal 1990 svolge ricerche sul tema dell’abbigliamento e dei suoi accessori nel mondo antico.

Nel 1992 è risultata idonea al concorso indetto dal Consorzio Metis per il tema “La carta del rischio” per lo svolgimento di lavori archeologici sul territorio.

Nel 1993 è risultata idonea al concorso indetto dal Consorzio Eis per il tema “I porti e gli approdi dell’Italia dall’antichità al Medioevo” per lo svolgimento di lavori archeologici sul territorio.

Dal 1993 è collaboratrice-schedatrice del Comune di Roma.

Dal 1993 è collaboratrice della Soprintendenza ai Beni Archeologici dell’Emilia Romagna.
Nell’anno scolastico 2000-2001 ha svolto presso il Liceo Lucrezio Caro-Azzarita di Roma incarichi di supplenza di Storia e Filosofia.

Dall’aprile 1994 collabora con L’Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani, in tale ambito fa parte della redazione della Enciclopedia Archeologica per la preparazione, la revisione, la ricerca iconografica e il trattamento informatico dei testi dell’opera. Inoltre, nel 2002, sempre per l’Istituto della Enciclopedia Italiana, nell’ambito dell’Enciclopedia dello Sport ha prestato la sua collaborazione per la revisione a voce enciclopedia del testo “Olimpiadi antiche” dell’On. Mario Pescante.

Altre Attività

Dal 1995 a tutt’oggi collabora co l’Associazione Amici di Vittorio De Sica presieduta dal figlio del regista Manuel. In tale ambito svolge incarichi di redattrice per la preparazione, la revisione e il trattamento informatico dei testi. In tale veste ha curato la selezione iconografica e la redazione delle monografie pubblicate dall’Associazione sui film diretti o interpretati da Vittorio De Sica:
1995-Umberto D
1997-Ladri di biciclette
1999-Miracolo a Milano
1999-I bambini ci guardano
1999-Il tetto
2000-Lohengrin di Nunzio Malasomma interpretato da Vittorio De Sica
2002-Ieri Oggi Domani
2002-Matrimonio all’italiana
2005-L’Oro di Napoli
2007-Il giudizio universale
Per la medesima istituzione cura la ricerca e la selezione iconografica.

Dal 2000 a tutt’oggi collabora con il Comitato Alessandro Blasetti costituito dalla figlia del regista Mara. In tale ambito svolge incarichi di redattrice per la preparazione, la revisione e il trattamento informatico dei testi. Per la medesima istituzione cura la ricerca e la selezione iconografica, l’archiviazione dei fondi acquisiti e degli accumuli donati.

Dal 2002 a tutt’oggi collabora con la fondazione Gli archivi del ‘900 costituita dagli eredi di Mario Camerini e Amedeo Nazzari. In tale ambito svolge incarichi di redattrice per la preparazione, la revisione e il trattamento informatico dei testi. Perla medesima istituzione cura la ricerca e la selezione iconografica, l’archiviazione dei fondi acquisiti e degli accumuli donati.

Nella Collana “i quaderni degli archivi”, diretta da Arnaldo Colasanti, sono uscite per la sua redazione le monografie:
Contessa di Parma la modernità a Torino negli anni Trenta, (a cura di Franco Prono e Stefano della Casa, Gli archivi del ‘900, Roma 2006; I Promessi Sposi, un film lux di Mario Camerini, (a cura di Ernesto Nicosia), Gli archivi del ‘900, Roma 2006; 1907 Amedeo Nazzari 2007, monografia per il centenario della nascita, (a cura di Arnaldo Colasanti ed Ernesto Nicosia); Ettore Fieramosca, dalla pagina allo schermo, (a cura di Franco Prono ed Ernesto Nicosia); Alla ricerca di Mario Camerini, (a cura di Arnaldo Colasanti).

Dal 2004 cura l’archiviazione, su supporto informatico, delle opere della pittrice Marilù Eustachio in vista della realizzazione del catalogo generale dell’artista.

Pubblicazioni

L’abbigliamento, (a cura del Museo della Civiltà Romana, nella collana Vita e costumi dei Romani Antichi), Casa Editrice Quasar, Roma 2000.
Alessandro Blasetti un primo incontro, monografia concernente la vita e le opere del regista, realizzata su supporto informatico (CD-Rom) per il Comitato Alessandro Blasetti in occasione delle Celebrazioni del Centenario della nascita 2001.
Ha pubblicato inoltre i seguenti saggi:
L’immaginazione che legge il non detto di Eduardo, in Matrimonio all’italiana (a cura di Gualtiero De santi e Manuel De Sica), Associazione Amici di Vittorio De Sica, Roma 2002.
Sulle tracce della “Mara” di Zavattini, in Ieri Oggi Domani, (a cura di Gualtiero De Santi e Manuel De Sica), Associazione Amici di Vittorio De Sica, Roma 2002.
Echi dal neorealismo, in L’Oro di Napoli, (a cura di Gualtiero De santi e Manuel De Sica), Roma 2005.
Melina Mercuri: la reazione vitale al nulla, in Il giudizio universale, (a cura di Gualtiero De Santi e Manuel De Sica), Associazione Amici di Vittorio De Sica, Roma 2007.

Lorenzo Giansante

 

Esperienze professionali

Attualmente lavora come web-designer freelance attraverso il sito sitoperte.com e collabora con diverse realtà web tra cui www.joomla-sitiweb.com. Inoltre è impegnato in attività teatrali, come regista, e di danza contemporanea, come performer. Ha organizzato e organizza laboratori, animazioni e rassegne teatrali, è performer e danzatore. Cura la comunicazione web del Santa Marinella Film Festival.

Dal 2007 al 2011 lavora per l’agenzia di comunicazione Simsol.it di Roma come grafico web ed editoriale
Da Gennaio a Luglio 2006 collabora come grafico web con la web agency Humpty Dumty ed esegue lavori in proprio.
Luglio - Dicembre 2005 stage come grafico web presso la Fluilink di Roma.
Da marzo 2005 ha frequentato il corso “Esperto di grafica e multimedia web” (Approvato dalla Provincia di Roma) presso l’Assforseo di Roma.
Dal 2 settembre al 2 dicembre 2004: segretario di produzione presso la società di edizione e servizi per lo spettacolo Show Service di Roma per un film musicale di Carlo Lizzani.
Dal 15 Febbraio 2004 al 15 Maggio 2004: responsabile della sezione “teatro” presso l’associazione culturale Procult - Martelive di Roma. Mansioni di organizzazione, direzione artistica e ufficio stampa.
Dall’Ottobre 2003: field-reporter per Coolwatch, portale internet di tendenze giovanili rivolto alle aziende.
Dall’Ottobre 2002: presidente di Accademia del teatro Mortale, associazione culturale di Siena impegnata in attività teatrali.
Aprile 2002: II edizione della fiera internazionale Qualivita di Siena, curatore della sezione Cinema e Cibo.
Ottobre 2001 – Dicembre 2001: stage presso studio grafico Otto Volante di Firenze. Utilizzo di software di montaggio video.
Novembre 2000: Collaborazione al Siena Short Film Festival 2000 per accoglienza e rapporti con il pubblico e coordinatore del market cinematografico.
Febbraio 1998: stage presso la redazione di Siena del quotidiano La Nazione.

Studi

2002: laurea in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Siena con votazione finale di
108/110, tesi in “teorie e tecniche del linguaggio cinematografico”.
1999 – 2000: Progetto Erasmus-Socrates presso il Trinity College di Dublino.
1996: maturità scientifica presso il Liceo B. Spaventa di Montesilvano (PE).

Lingue

Italiano (lingua madre)
Inglese scritto e parlato

Conoscenze informatiche

Sistema operativo con cui ha maturato più esperienza: Windows
“Adobe Suite”:
Photoshop CS5, Illustrator CS5, Flash Professional CS5, Dreamweaver CS5, Fireworks CS5,
Indesign CS5.
software di montaggio video: Premiére e Media 100.
Buona conoscenza dell’HTML e CSS
Utilizzo base di Javascript, Jquery, Asp ed ActionScript.
Utilizzo di Office (con conoscenze base per Access e Excell)
Utilizzo dei browser di navigazione Internet e programmi di posta elettronica.
Utilizzo della piattaforma Mailchimp
Utilizzo dei cms Joomla! e Wordpress

Fabio Nori

Nato a Roma, il 03 06 1974, residente a Follonica ( Gr), in via Mazzini 9
Istruzione: diploma di scuola media superiore
Esperienze lavorative: dal 1993 svolgo attività di telereporter per emittenti tv private, in qualità di speaker e cameramen, realizzando servizi autoprodotti che contengono la promozione del territorio nello sport, cultura , sociale e attività turistiche.

Dal 2002 ad oggi ho collaborato con tv regionali italiane, seguendo su loro incarico le attività dei parlamentari delle rispettive regioni di appartenenza. Tra le tv con le quali ho svolto il rapporto di lavoro annovero Video Lina, Tele Adriatica, Tele Rama e Studio 100

Attualmente curo la rubrica dal nome Etruria Informa sulla tv Canale 10, la cui copertura si irradia su Roma e provincia, con particolare attenzione sul litorale romano, con ampie finestre sulla cultura, la promozione del cinema e la valorizzazione delle zone artistiche e paesaggistiche del territorio.

Alessandro Celeste

Nato a Roma, il 23 settembre 1959.

Titolo di studio: Laurea in Economia e Commercio, conseguita presso l'Università La Sapienza con i lmassimo dei voti in data 16/11/1984.

Iscrizione ad Albi: Iscritto dal 12/0471988 all'Ordine di Roma dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili al N. AA 2540

Attività esercitata: da quando ha conseguito l'abilitazione ha sempre esercitato la libera professione di Dottore Commercialista con proprio studio professionale in Roma attualmente situato in via Monte Pertica, 36.